PAN MEINO (PAN DE MEJ)

  PAN MEINO (PAN DE MEJ)

kjmhj

 DIFFICOLTA’ : BASSA            COTTURA: 20 MIN.            PREPARAZIONE: 20 MIN.

 IL pan meino è un tipico dolce lombardo; il suo nome deriva dalla parola “miglio”  ingrediente molto usato in antichità che veniva mischiato ad altre farine per produrre il pane.

Con il passare del tempo, il normale pane di miglio, si trasformò in un dolce zuccherato che, secondo la tradizione, veniva preparato il giorno di S. Giorgio (23/04) data antica in cui si stipulavano i contratti per la fornitura del  latte tra mandriani e lattai.

Il giorno di S. Giorgio, data in cui fiorivano i sambuchi,  si solennizzava l’antico patto preparando il pan de mej cosparso di fiori di sambuco e i lattai, per l’occasione, regalavano ai propri clienti la panna liquida per accompagnare questi delizioso dolce, abitudine che continuò nel tempo.

 

Ingredienti per circa 30 pezzi :

farina (00) 400 gr

farina di mais 600 gr

burro 300 gr

zucchero 300gr

vanillina 2 bustine

lievito in polvere 2 bustine

uova 6 intere

sale un pizzico

fiori di sambuco (facoltativi)

 

preparazione:

procedete nella preparazione del pan de mej, facendo sciogliere il burro a fuoco basso in un pentolino, quindi lasciatelo intiepidire.

come prima cosa versate in un contenitore la uova con lo zucchero e la vanillina e mescolate gli ingredienti con uno sbattitore elettrico o una frusta fino ad ottenere  un composto cremoso  qui aggiungete il burro fuso ormai freddo un pizzico di sale e mescolate. Ora aggiungete la farina di mais , la farina 00 e la bustina  di lievito dentro la ciotola contenente gli ingredienti liquidi , quindi mescolate ed amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido ma lavorabile con le mani . prendete circa 60- 70 gr di composto alla volta e formate una pallina che schiaccerete fino a formare un cerchio di circa 7-8 cm di diametro; procedete in questo modo fino a terminare l’impasto e disponete le sagome ottenute su di una teglia foderata con carta forno e, se li trovate in commercio cospargete i dolci con fiori di sambuco. Spolverizzate tutte le sagome con dello zucchero semolato e poi con zucchero a velo, quindi infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 min.

Ottimi da consumare con la rosumada…

La rosumada per 4 persone:

4 tuorli di uova freschissime

8 cucchiai di vino rosso

Zucchero qb

 Preparazione:

sbattere a lungo i tuorli d’uovo con lo zucchero aggiungere il vino e continuare a lavorare. Secondo alcune ricette, per ottenere un composto  più leggero e cremoso; è possibile aggiungere gli albumi montati a neve.

Buon Appetito!!!!

articolo di: Giorgia F. ed Elisa L.

Advertisements