BAVETTE SANT’ERASMO CON SARDINE

BAVETTE SANT’ERASMO CON SARDINE

Immagine

Le bavette Sant’Erasmo con sardine sono un gustoso primo piatto preparato con ingredienti tipici veneziani: le sardine e i carciofi violetti di Sant’Erasmo.

In questa ricetta le bavette sono condite con un sugo di sardine a pezzetti e carciofi e impiattate accompagnate con una sardina intera, carciofi violetti a julienne, crostini di pane abbrustolito e pinoli.

Ingredienti:
Pasta: bavette, 320 gr
Carciofi: S. Erasmo, 12 ( o 3 carciofi comuni)
Sardine: 12
Acciughe (alici): sott’olio, 4 filetti
Aglio: 1 spicchio
Cipolle: di Chioggia, mezza
Prezzemolo: q.b.
Olio: extravergine di oliva, q.b.
Sale:  q.b.
Pepe: nero q.b.

per guarnire
Pane: toscano senza crosta, una fetta
Pinoli: 4 cucchiaini
Olio: extravergine di oliva, q.b.
Sale: q.b.

Preparazione:

Immagineh57i
Per preparare le bavette Sant’Erasmo con sardine iniziate con la pulizia delle sardine: apritele dalla parte della pancia con un coltello (1), poi staccate la testa ed estraete la lisca centrale, infine privatele della coda. Pulite anche i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliateli a metà e poi eliminate la barba interna, conservateli in acqua acidulata. Se non utilizzate carciofi Sant’Erasmo ricavate solo i cuori dei carciofi. In un tegame fate rosolare lo spicchio d’aglio con l’olio e poi eliminatelo; nello stesso tegame ponete la cipolla tagliata a fettine molto sottili e i gambi del prezzemolo ridotti a grandezza di un chicco di riso (2). Fate rosolare il tutto e poi appoggiateci sopra 2 carciofi e mezzo tagliati a metà per il lungo, aggiungete un bicchiere d’acqua (3), coprite con un coperchio e fateli saltare a fuoco vivace, rigirandoli di tanto in tanto, fino a una cottura al dente. Togliete i carciofi dal fuoco e tagliateli a spicchi molto piccoli.

articolo di: Martina Sette e Giulia Del Re

Advertisements