LA PALUDE DI BIANDRONNO

LA PALUDE DI BIANDRONNO

27969148

A Biandronno si trova una palude dove tanti anni fa si estraeva la torba una terra molto fertile per piante ornamentali.
Nella palude una volta all’anno veniva appiccato un fuoco che serviva a bruciare le cannette secche e dare spazio a quelle più giovani,adesso questa attività è stata abolita perchè distruggeva tane e nidi di animali, così adesso è diventata una zona di ripopolamento naturale.
L’acqua è limpida ma essendo un terreno paludoso non è tanto profonda ma sotto la superficie ci sono ben 8 metri di bolla, cioè le cannette che marciscono si appoggiano sul fondo e creano uno strato molto spesso che è come delle sabbie mobili.
I pesci sono molto grandi visto che è una zona protetta.

articolo di: Magnani Alessandro

 

Advertisements